Posts con tag ‘google’

nuovo algoritmo di google

Nuovo algoritmo di Google Hummingbird

  Quindici anni di vita del motore di ricerca più diffuso al mondo eppure il regalo lo fa il colosso di Mountain View col nuovo algoritmo di Google. Il mercato cambia e anche le esigenze degli utenti. Cerchiamo di capire nel dettaglio quali possano essere le prospettive.

Google Trekker, l’ultima genialata di Mountain View

  Adori il trekking ma hai paura di perderti? Sei stanco dell’auto e vuoi conoscere posti nuovi? Tranquillo, anche questa volta ci pensa Big G!

Ma che fine ha fatto Volunia? (ammesso che a qualcuno interessi)

Volunia, il nuovo motore di ricerca tutto italiano, dopo l’annuncio in data 6 febbraio 2012 pare essere sparito dalla circolazione. Ma non è così…

Google sale, ma non abbastanza

   Gli introiti di Google continuano a salire, ma evidentemente non è abbastanza.

Altri acquirenti per Yahoo!

Chi acquisterà Yahoo?

“Caro Twitter addio” by Google

Dopo solo due anni di “matrimonio” Big G e il piccolo uccellino mettono fine alla loro collaborazione. L’accordo siglato tra le due società, permetteva in tempo reale di ricercare tutti i tweet sulle pagine di Google, i quali occupavano una posizione di rilievo tra le SERP, la collaborazione tra le parti si è interrotta come da contratto il 2 luglio, infatti da quel momento nondovrebbe essere più possibile visualizzare i contenuti del microblogging più famoso al mondo tra i risultati di Big G.

Prendi l’arte e mettila su Google

Ieri pomeriggio tutti i Google addicted hanno avuto la possibilità di visitare i musei più importanti del mondo seduti comodamente alla propria scrivania. Questa la grande novità del mese di Mountain View. L’applicazione prende le mosse da Google Earth solo che al posto di strade ed edifici troviamo le opere d’arte più preziose ed interessanti. […]

Il futuro aumentato secondo Google

Intervenuto nel corso di IFA, Eric Schmidt ha parlato di un search capace di anticipare le richieste degli utenti. In attesa dell’età dell’umanità aumentata, presentato un nuovo tool per la traduzione simultanea
Roma – L’età dell’umanità aumentata. Un futuro non troppo remoto in cui tutti i dispositivi connessi lavoreranno autonomamente, riuscendo persino ad anticipare le specifiche richieste degli utenti. Che dunque avranno a disposizione degli assistenti intelligenti, capaci di portare sulle loro dita le informazioni desiderate. Perché l’umanità realizzerà un sogno: giungere alla conoscenza di tutte le cose.