Franchising, perchè pagare il canone di ingresso? • ITN Blog | ITN Blog

Franchising, perchè pagare il canone di ingresso? 
0

La saggezza popolare napoletana è sempre fonte di mille consigli utili e in questo caso  mai proverbio fu più adatto: ” il risparmio non è mai guadagno”!

Molto spesso numerosi potenziali franchisee preferiscono scegliere dei franchising dove non sono previsti canoni di ingresso (entry fee) e royalties, attratti dal risparmio e dal fatto di poter entrare nel mondo del commercio in franchising con il minor sforzo possibile.

Tutto questo però non sempre è vero.

Nel valutare la proposta di affiliazione bisogna prima di tutto tener conto dell’esperienza, dell’affidabilità e soprattutto della qualità del pacchetto. Tutti elementi che hanno un costo.  Il franchisor in primis avrà sostenuto numerosi e cospicui investimenti per giungere a certi livelli. Quindi prima di affidarsi ad un franchisor bisogna riflettere anche sulla sua storia, sul suo valore e su quanto gli sia costato.

Il sistema di rete in franchising prevede una gestione molto complessa e con relativi costi elevati, dunque è giusto che il franchisee remuneri il franchisor per tali servizi. Inoltre, nell’entry fee sono compresi anche corsi di formazione e servizi di assistenza, elementi da non sottovalutare in quanto il buon franchisor non abbandona mai il suo affiliato!

Puoi lasciare un commento, o un trackback per il tuo sito.

Lascia un commento

*